box come risparmiare

Mettere da parte una fetta delle tue entrate per il domani è un obiettivo lungimirante per far fronte agli imprevisti, investire, integrare la futura pensione oppure per realizzare progetti importanti. E se vuoi risparmiare soldi ti serve una pianificazione finanziaria. Pianificare significa monitorare le entrate e le uscite per poi fissare (e mantenere) un tetto massimo per le spese e un obiettivo, appunto, di risparmio. Il tutto in base alle tue esigenze.

tabella come risparmiare

In pratica, come si fa a risparmiare soldi ogni mese? Ecco alcuni suggerimenti per riuscirci velocemente:

Controlla le spese con puntualità: conserva le ricevute e gli scontrini dei pagamenti. Ogni fine mese dividili per categorie di spesa e sommali: quali pesano di più sul tuo bilancio?
Sfrutta le funzionalità del tuo home banking dedicate alla gestione delle finanze per controllare le uscite dal tuo conto corrente: addebiti delle bollette, bonifici, ricariche telefoniche, pagamenti con carte etc. Per esempio, con Money per computer desktop e l’app My Money per smartphone di BPER hai già le spese divise per categorie e riepilogate per mese o settimana, così vedi subito dove si concentrano le uscite.
Valuta con distacco le spese: sono tutte indispensabili o ce ne sono di superflue? Si può limitare o, addirittura, tagliare qualcosa? Per esempio, cedi spesso agli acquisti d’impulso o usi lo shopping come antistress?
Pensa alla spesa alimentare: se fai una lista di ciò che serve in casa e la rispetti con scrupolo non riempi il carrello di extra, non compri più di quanto consumi e, quindi, non sprechi cibo. Approfitta delle offerte: tieni d’occhio i volantini. Mappa i supermercati in base alla convenienza dei diversi prodotti, in modo da comprare sempre al prezzo migliore.
Approfitta il più possibile dei saldi stagionali e delle svendite per comprare mobili, elettrodomestici, tecnologia, biancheria per la casa, abbigliamento e… per concederti qualche sfizio.
Considera se stai pagando il giusto per la fornitura di acqua, luce e gas o per l’assicurazione. Confronta i prezzi e il livello dell’offerta di compagnie diverse dalla tua: cambiare non è sempre un male.
Non fermarti al primo preventivo se devi fare dei lavori in casa o degli acquisti importanti come un’auto: chiedi altri preventivi e confrontali.
Elimina gli abbonamenti di troppo a pay tv, riviste, teatro, piscina, palestra etc. o le iscrizioni alle associazioni che non riesci più a frequentare.
Fai tesoro di ogni occasione per risparmiare soldi: bere qualche caffè in meno al bar, frequentare poco il distributore delle merendine in ufficio, portare più spesso il pranzo da casa, usare di più i mezzi pubblici o condividere l’auto con i colleghi da casa a lavoro, fare acquisti di gruppo per ripartire i costi o spuntare prezzi migliori, riparare invece di buttare. Tutte queste attenzioni fanno una grande differenza su quanto puoi risparmiare ogni mese e a fine anno.
Valuta quanto ti costa il conto in banca e i servizi collegati, come le carte di credito/debito. Paghi commissioni troppo alte su bonifici, prelievi o pagamenti? Puoi parlarne con la tua banca, per concordare condizioni migliori.
Riserva una parte delle tue entrate mensili a una forma di investimento o di previdenza complementare: in questo modo vincoli una quota dei tuoi risparmi a un fine di medio-lungo periodo e ti “costringi” a non spenderla nell’immediato.

Contacts