box bisogno condomino

Prestiti per ristrutturazioni e conti condominiali

La gestione condominiale comporta diverse esigenze, come la necessità di versare il denaro ricevuto dai condòmini (quote condominiali mensili e straordinarie) o da terzi oppure a prelevare le somme pagate per conto del condominio, come spese ordinarie e spese straordinarie. Delle prime fanno parte le spese per pulizie e giardinaggio, assicurazione, compenso per l’amministratore, piccole riparazioni; delle seconde fanno parte i lavori più impegnativi sull’immobile. Il conto corrente condominiale permette queste ed altre operazioni e garantisce trasparenza nella gestione delle spese condominiali.

Il conto corrente condominiale è necessario anche nel caso di lavori di ristrutturazione del condominio, come, ad esempio, per incassare il corrispettivo della cessione del credito se si usufruisce di bonus e agevolazioni. Grazie al Superbonus 110%, infatti, anche i condomìni possono beneficiare di agevolazioni per interventi di efficientamento energetico e di miglioramento sismico sulle parti comuni. Il fatto che il condominio realizzi almeno uno degli interventi trainanti sulle parti comuni, dà inoltre diritto ai singoli condòmini (proprietari o inquilini, a patto che la proprietà acconsenta ai lavori) di fare sul singolo appartamento altri interventi agevolati (interventi trainati).
Scopri di più sul tipo di interventi, le modalità di pagamento e di fruizione delle agevolazioni (cessione del credito d’imposta o sconto in fattura), così come sul procedimento da seguire per l’eventuale richiesta di finanziamento condominiale.

Cosa devi fare? | Filtra prodotti

Aggregatore Risorse

n Contatti

Hai bisogno di aiuto?