box testo seo 1 pagare orologio

Capita a tutti di essere sovrappensiero e uscire da casa senza portafoglio e telefono, ma qualcosa che difficilmente si dimentica è l’orologio, semplicemente perché lo teniamo al polso. Per non parlare degli sportivi, che hanno sempre con sé il tracker sia per monitorare gli allenamenti, sia per controllare frequenza cardiaca, chilometri percorsi, calorie consumate e così via.

Cosa c’entrano gli orologi e i bracciali da fitness con i pagamenti tramite carta di credito, prepagata e bancomat? L’innovazione dei pagamenti digitali va veloce e sfrutta anche i wearable, gli oggetti da indossare, proprio come gli smartwatch e le fitness band. Pagare con l’orologio o con il tracker è possibile grazie alla tecnologia NFC (Near Field Communication), che connette senza fili a breve distanza. È una tecnologia simile a quella che fa funzionare le carte di pagamento contactless e adottata dai negozi attrezzati, appunto, con POS contactless, lettori riconoscibili dal simbolo simile a quello del wi-fi.

Esistono varie app per pagare con dispositivi portatili (mobile payment), da usare con orologio o braccialetto fitness dotati di sensore NFC integrato. Per esempio Apple Pay, che funziona su Apple Watch, Samsung Pay su smartwatch Samsung, Google Pay su smartwatch compatibili con Wear OS, versione del sistema operativo Android di Google per orologi di ultima generazione. Tra le app per il mobile payment dedicate agli appassionati di sport, invece, trovi Garmin Pay per gli smartwatch Garmin o Fitbit Pay per gli smartwatch e i fitness tracker Fitbit.

box testo seo 2 pagare con orologio

Come fai i pagamenti con l’orologio o il tracker? È semplice:

  • Scarichi l'app per il mobile payment sul tuo dispositivo
  • Associ la carta (o le carte) di pagamento della tua banca
  • Paghi avvicinando il polso al POS contactless

Non solo acquistare nei punti vendita, con il tuo orologio puoi anche pagare il biglietto dei mezzi pubblici, all’estero e in Italia. In alcune grandi città – come Roma e Torino – sono già attivi i pagamenti contactless per l’autobus e la metro, tramite carte, smartphone e smartwatch. La dematerializzazione dei biglietti del trasporto pubblico è una tendenza destinata a diffondersi.

Quindi, cosa possiamo aspettarci in futuro per i pagamenti digitali, senza contanti? Alcune direzioni del mobile payment sono già ben delineate, come l’autorizzazione dei pagamenti attraverso il riconoscimento dei dati biometrici (impronte digitali, iride, viso) è già realtà con Apple Pay, Samsung Pay e Google Pay. Un'altra linea di sviluppo del mobile payment è quella dei servizi di mobilità urbana: per esempio, abbiamo accennato all’acquisto contactless dei biglietti per viaggiare sui mezzi pubblici. Poi c’è l’intelligenza artificiale, che può essere impiegata per prevenire le frodi, e l’internet of things applicata ai pagamenti: domani a bordo dell’auto si potranno pagare benzina e parcheggi comodamente dal cruscotto.

box rimando pagamenti orologio

Hai una carta di pagamento BPER Banca e usi uno smartwatch o un bracciale da fitness?

Controlla con quale app per il pagamento in mobilità è compatibile il tuo dispositivo smart.

Paga in mobilità

Contacts

Disclaimer Mobile Payment

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per tutte le condizioni contrattuali ed economiche degli strumenti di pagamento utilizzabili si rinvia ai fogli informativi a disposizione della clientela in ogni Filiale o su www.bper.it. La concessione della carta è soggetta a valutazione del merito creditizio e approvazione della banca. La carta è emessa da Bibanca S.p.A. che si avvale di BPER Banca per l'attività di distribuzione. Offerta valida fino al 31/12/2020 salvo proroga o chiusura anticipata.