box seo pagamenti contactless

In uso già da alcuni anni, si stanno consolidando tra le nostre abitudini: sono le carte contactless, cioè senza contatto. Trovi la tecnologia contactless in tutti i tipi di carte di pagamento: carte di credito, carte di debito (bancomat), carte prepagate, carte con IBAN. Contactless è anche la modalità di funzionamento dello smartphone, quando lo usi come carta di credito con un’app per il mobile payment.

Come funziona un bancomat contactless? O, comunque, come funziona il sistema contactless con qualsiasi carta di pagamento? Dopo che il commesso o la cassiera ha impostato sul lettore POS la cifra da pagare, non serve dare la carta a questa persona perché la inserisca nel POS, per poi digitare il PIN (Personal Identification Number) o firmare lo scontrino per autenticarti. Ti basta accostare la carta di pagamento al display del POS.

Puoi utilizzare una carta contactless per spese di qualunque importo, ma fino a 25 € non serve né comporre il PIN né firmare la ricevuta: il pagamento è automatico e, per capire che è stato eseguito, ti basta attendere il bip di conferma del POS. Come riconosci un POS o una carta contactless? Dal simbolo simile a quello del wi-fi.

Le carte contactless sfruttano la tecnologia RFID (Radio Frequency IDentification): l’antenna integrata “comunica” con il POS attraverso onde radio e, in questo modo, una carta autorizza il pagamento.

box tabella carta contactless

E dal punto di vista della sicurezza? I pagamenti contactless sono sicuri perché:

La carta rimane sempre con te
È impossibile comprare “per sbaglio”: il POS deve essere attivato perché ci sia un pagamento
Anche se avvicini più volte la carta al POS, viene registrata un’unica transazione, cioè un solo pagamento
I dati della carta non vengono trasmessi
Per ogni transazione la carta genera un codice d’autorizzazione univoco, che non può essere usato per fare altre spese

box testo seo 2 pagamenti contactless

Con una carta contactless è importante prestare le stesse attenzioni che usi con una carta tradizionale: non prestarla a nessuno, custodire con cura il PIN, fare attenzione agli SMS istantanei di notifica su acquisti/prelievi, tenere monitorati i movimenti della carta tramite, ad esempio, l’home banking e gli sportelli automatici ATM. Se, comunque, vedi un’uscita sospetta: contatta la tua banca. A proposito, ricorda che la legge ti tutela: in caso di addebiti non autorizzati, la banca ti rimborsa l’importo, salvo una franchigia di massimo 50 €.

Per concludere, se fino al 2020 la soglia per i pagamenti contactless senza richiesta di PIN o firma per l’autorizzazione è stata di 25 €, in Italia dal 2021 diventa 50 €. Una misura di sicurezza “spinta” dalla pandemia da Covid-19, per limitare il più possibile i rischi di contagio evitando alle persone di maneggiare contanti e digitare codici sulle tastiere dei POS.

cta carta credito o bancomat

Scopri le nostre carte.

Acquistare comodamente nei negozi, prelevare contanti, ricaricare il cellulare e tanto altro, sempre con il massimo della sicurezza: sono tante le caratteristiche che può avere una carta, ti possiamo aiutare a scegliere quella più adatta alle tue esigenze.

Contacts