D.LGS bper services

Decreto Legislativo 8 Giugno 2001 n.231

Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica, a norma dell'articolo 11 della legge 29 settembre 2000, n.300.

Legge 16 marzo 2006, n.146 bper services

Legge 16 marzo 2006, n.146

Ratifica ed esecuzione della Convenzione e dei Protocolli delle Nazioni Unite contro il crimine organizzato transnazionale, adottati dall'Assemblea Generale il 15 Novembre 2000 ed il 31 Maggio 2001.

Documenti di riferimento

Documenti di riferimento

Codice Etico

Esprime i principi etici e di comportamento riconosciuti come propri dalla BPER Banca e richiama l’osservanza di tali valori tutti coloro che hanno rapporti sotto vario titolo con la Banca stessa.

 

Procedura di Segnalazione

Istituisce chiari ed identificati canali informativi idonei a garantire la ricezione, l'analisi e il trattamento di segnalazioni relative alle violazioni del Modello e/o del Codice Etico e definisce le attività necessarie alla loro corretta gestione da parte dell’Organismo di Vigilanza. E’ parte integrante del Modello.

 

Facsimile Modulo di Segnalazione
Facsimile modulo Segnalazione all’Organismo di Vigilanza.

 

MOG - Parte Generale

Illustra i principi generali del Decreto, le componenti di impianto del Modello, con particolare riferimento alla composizione, compiti e ruolo dell’Organismo di Vigilanza, alla formazione del personale, ai destinatari ed all’ambito di applicazione del Codice Etico e del Sistema disciplinare.


MOG - Parte Speciale - Prima Sezione
E' costituito dai primi 4 capitoli del MOG - Parte Speciale ed è diretto a tutte le Unità Organizzative. Descrive infatti il processo di rilevazione delle attività sensibili e dei protocolli di prevenzione nella Banca, si sofferma sui protocolli di prevenzione cosiddetti di “carattere generale” (che riguardano tutti i destinatari del M.O.G. e non costituiscono propriamente materia del M.O.G. – Parte Speciale, ma, operando in sinergia con i protocolli specifici individuati nella seconda sezione del documento, prevengono la commissione dei reati) e ripercorre gli interventi “di reazione” posti in essere dalla Banca.

Aggregatore Risorse