Aggregatore Risorse

Sospensione dei mutui ipotecari o chirografari per il territorio del Centro Italia

Sospensione dei mutui ipotecari o chirografari per il territorio del Centro Italia

Si informa la gentile clientela che, ai sensi di:

  • art. 48 del Decreto Legge n. 189 del 17 ottobre 2016 (“Decreto Terremoto”) convertito nella Legge n. 229 il 15 dicembre 2016

  • Decreto Legge n. 244 del 30 dicembre 2016 (“Decreto Milleproroghe”)

sono stati sospesi i pagamenti delle rate dei mutui e dei finanziamenti alla clientela residente o con sede legale/operativa nei comuni colpiti dal sisma con le seguenti modalità:

 

  1. clienti privati: sospensione dal 19 ottobre 2016 al 31 dicembre 2016 di tutti i finanziamenti di qualsiasi genere;

  2. attività economiche e produttive: sospensione dal 19 ottobre 2016 al 31 dicembre 2017 di tutti i finanziamenti di qualsiasi genere;

 

Con riferimento ai soggetti privati e quindi ai soli mutui relativi alla prima casa di abitazione, inagibile o distrutta, sarà possibile richiedere la proroga della sospensione sino al 31 dicembre 2017 autocertificando il danno subito.

 

La sospensione avverrà senza alcuna commissione aggiuntiva mentre matureranno gli interessi semplici nella misura prevista dal contratto di finanziamento (debito residuo x tasso d’ interesse contrattualmente pattuito x periodo di sospensione) come previsto da Protocollo d’Intesa ABI/AACC/Protezione Civile.

 

E’ comunque prevista la possibilità di rinunciare alla sospensione, nei casi previsti dai Decreti come d’iniziativa banca e ripristinare il pagamento delle rate sottoscrivendo e consegnando presso le filiali uno specifico modulo.

 

In allegato è possibile scaricare l’elenco aggiornato dei comuni danneggiati individuati dalla Legge n. 229, nonché i moduli di “Rinuncia alla sospensione” e di “Richiesta dell’eventuale proroga della sospensione per i mutui ipotecari relativi alla prima casa inagibile o distrutta”, da consegnare alla propria Filiale.

 

Risorse Correlate

Separator


News Recenti Header

News Recenti