Loading
Numeri utili    Mappa    Accessibilità    Contatti    English version   
Chi siamo      Governance      Investor Relations      Press & media      News & Eventi      Sostenibilità      Lavora Con Noi     
HOME Privati e famiglie Imprese e liberi professionisti Soci Private Enti e Non profit
ACCESSO CLIENTI
 
  Smart Web
L'internet banking
    800 227 788    
  Smart Trading
Il trading online
    800 227 788    
  C.B.I.
Il corporate banking
    800 921 136    
  Prepagate
Le carte
    800 440 650    
  BPER Card     800 440 650    
  Tesoreria     199 163 506    
noresconsole_ norespopup

 


CLIENTE NON AFFIDATO


 

QUANDO SI VERIFICA UNO SCONFINAMENTO IN "ASSENZA DI FIDO"?
 


 

Lo sconfinamento è la somma utilizzata dal cliente, o comunque addebitatagli, in mancanza di un affidamento, in eccedenza rispetto al saldo del conto.
Il saldo del conto è dato dalla differenza tra l’importo complessivo degli accrediti e quello degli addebiti a una certa data.
Il saldo contabile si riferisce alle operazioni registrate.
Il saldo disponibile si riferisce alla somma che il cliente può effettivamente utilizzare.
Il saldo per valuta è dato dalla somma dei movimenti dare/avere sul conto corrente elencati in ordine di data valuta.



 

QUALI CONDIZIONI ECONOMICHE SI APPLICANO ALLO "SCONFINAMENTO IN ASSENZA DI FIDO"?
 


 

In occasione di uno sconfinamento, anche temporaneo, sono applicati:

  • Interessi: calcolati sulla base del tasso debitore annuo nominale sulle somme utilizzate, previsto per gli sconfinamenti in assenza di fido, sull'ammontare e per la durata dello sconfinamento.

  • Commissione di Istruttoria Veloce (CIV): La CIV è dovuta ogni volta che si verifica un utilizzo, o comunque un addebito, di somme di denaro in mancanza di affidamento, in eccedenza rispetto al saldo del Conto (c.d. “sconfinamento in assenza di fido”) oppure un addebito che aumenta uno sconfinamento già esistente e quindi, può essere applicata anche più volte nello stesso trimestre solare.

La commissione di istruttoria veloce non e' applicata qualora lo sconfinamento abbia avuto luogo per effettuare un pagamento a favore della Banca, sul presupposto che in questo caso non vi sia istruttoria.


 

  PER PROCEDERE CON LE SIMULAZIONI, FORNISCI QUESTI DATI

 

 

Importo dello scoperto

Durata dello scoperto nell'arco del trimestre solare, in giorni


Il costo complessivo dello scoperto è pari a:

di cui Commissione Istruttoria Veloce

di cui per interessi
Ai fini del calcolo del costo complessivo si è ipotizzato, per semplicità, che nel trimestre si verifichi uno sconfinamento costante, senza variazioni d’importo per il periodo di tempo selezionato; pertanto i costi sono meramente orientativi.

   


 
PER IL CALCOLO DEI COSTI COMPLESSIVI SONO STATE APPLICATE LE SEGUENTI CONDIZIONI
 

   
 

Tasso debitore annuo nominale sulle somme utilizzate "Tasso di sconfinamento" _ _ _
 
[n.a.]
 
Commissione istruttoria veloce (CIV)*

 
  • Importo
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
 
[n.a.]
  • Franchigia iniziale di sconfinamento
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
 
[n.a.]
  • Franchigia di peggioramento sconfinamento
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
 
[n.a.]
* Dovuta ogni volta che si verifica uno sconfinamento, con le esclusioni descritte in questa pagina. La commissione di istruttoria veloce non è applicata in caso di sconfinamento e di peggioramento dello sconfinamento che, a prescindere dalla durata, risultino di ammontare inferiore agli importi delle franchigie indicate ("franchigia iniziale di sconfinamento" e "franchigia di peggioramento sconfinamento").

Qualora la somma del valore della CIV annua  e del Tasso di sconfinamento sia superiore al "Tasso Soglia" di cui alla Legge 108/1996 relativo alla categoria di operazioni "Scoperti senza affidamento", il costo complessivo verrà ridotto al fine di rispettare il "Tasso Soglia".